Trascorrere del tempo stando all’aria aperta è certamente un toccasana per la nostra salute ed ha effetti benefici per il corpo e la mente: respirare a pieni polmoni stando immersi nel verde ci permette di migliorare la nostra vitalità, aumenta la creatività e la voglia di fare, migliora la memoria a breve termine, accresce la nostra autostima…in poche parole ci fa stare bene!

Questo vale per i bambini, per gli adolescenti, per gli adulti e anche per gli anziani; la popolazione della terza età, molto numerosa in Italia, è necessario che abbia la possibilità di stare all’aperto ogni giorno (tempo atmosferico permettendo, ovviamente) per poter usufruire di notevoli benefici.

Per questo motivo da qualche anno in Italia si stanno progettando sempre di più i cosiddetti “Healing garden” alias “Giardini terapeutici”, realtà già ormai consolidate da parecchi anni negli Stati Uniti, in Spagna, in Svezia, in Danimarca e in altri paesi del Nord Europa.

Che cosa sono gli Healing Garden?

Gli Healing Garden sono propriamente spazi verdi situati in apposite aree verdi pubbliche o private (nel caso in cui si stia parlando di strutture sanitarie), nei quali sono stati allestiti giochi e attrezzi studiati ad hoc per gli anziani (come per esempio la presenza di scale, manovelle, corrimano, ecc.) utilizzati per effettuare attività di fisioterapia stando all’aria aperta.

Come sono strutturati gli Healing Garden?

A seconda dello spazio esterno a disposizione, ogni struttura o area di verde pubblico può scegliere come predisporre questi parchi giochi per anziani optando per esempio per:

  • Percorsi sensoriali: solitamente si tratta di percorsi pavimentati che si sviluppano tra aiuole fiorite e colorate il cui scopo è quello di creare stimoli sensoriali. Per questo motivo si scelgono specie arboree colorate e che garantiscono una fioritura annuale come ad esempio rose, azalee ed erbe aromatiche come rosmarino, lavanda, mirto, salvia, ecc.
  • Spazi di orto-terapia: aree in cui si allestiscono veri e propri orti dotati di impianti di irrigazione ed illuminazione dove vengono coltivate verdure (come insalata, piselli, spinaci, finocchi, pomodori, fagioli, patate, sedano, rapa) e alberi da frutto (come per esempio, piante di mele, ciliegie, pesche, fichi e via dicendo).
  • Terrazze verdi: aree ricche di arbusti ad alto fusto che creano anche spazi ombreggiati in cui l’anziano può riposarsi, chiacchierando con i propri famigliari. Queste terrazze sono dotate di appositi corrimani per permettere agli utenti di passeggiare in sicurezza.
  • Percorsi di fisioterapia: spazi allestiti con strumenti semplici per effettuare una ginnastica dolce adatta proprio agli anziani.

Quali sono gli effetti benefici degli Healing Garden?

I parchi gioco per anziani sono realtà che stanno iniziano a fare capolino nel nostro Paese in quanto apportano notevoli benefici alla terza età: migliora la curiosità e l’osservazione, gli spazi di aggregazione all’aria aperta permettono una maggiore socialità tra le persone, migliora l’umore e aumenta la voglia di fare e di rendersi utile.

Gli Healing Garden sono aperti anche ad utenze esterne come associazioni di volontariato, scuole dell’infanzia ed elementari in modo da consentire anche una maggiore interazione tra anziani e nuove generazioni di bambini che stimolano così l’interesse verso la natura, i profumi e i colori del mondo circostante.